Feedly: un aggregatore di notizie gratuito per ricercare fonti in maniera semplice, pratica e veloce

0
705
feedly

Un buon modo per cercare fonti per i vostri articoli online è quello di essere costantemente aggiornati circa i contenuti web pubblicati su blog, siti internet e social network.

Per fare questo basta semplicemente iscriversi ai cosiddetti feed RSS – acronimo di Really Simple Syndication o di Rich Site Summary – ossia flussi di informazioni in formati peculiari che giungono via mail o tramite app per cellulare per informare l’utente su nuovi contenuti pubblicati all’interno di una piattaforma.

Uno dei programmi più utilizzati per ricevere tali feed è Feedly, del cui funzionamento e dei relativi vantaggi parleremo a breve. Ma prima cerchiamo di capire nel concreto che cos’è questo particolare programma.

Che cos’è Feedly?

Feedly viene definito come un aggregatore di notizie, ossia uno strumento che permette di  essere aggiornati circa le pubblicazioni relativi alle fonti a cui siete interessati, come ad esempio blog, testate giornalistiche e altre piattaforme.

Come ci si iscrive a Feedly?

Per utilizzare Feedly in maniera gratuita vi basterà andare sul sito di riferimento (https://feedly.com/i/welcome) e registrarvi con le vostre credenziali Google, Twitter o Facebook.

Una volta fatto questo, potrete cominciare ad organizzare i vostri aggiornamenti in odo semplice, veloce e soprattutto completamente personalizzato.

Come funziona?

Il processo di aggiornamento di Feedly si basa sul trasferimento dei cosiddetti RSS, ossia di formati di file (solitamente nell’estensione .xml) che vengono letti da questo software e trasformati in aggiornamenti di stato.

Per fare questo occorre prima cliccare sull’apposito bottone del blog, dei social o del sito web in questione relativo ai feed, che di solito è molto simile a un’icona di onde in progressiva diffusione.

Una volta premuto il tasto Feedly assocerà il sito in questione agli aggiornamenti che questo stesso gli invierà ogni volta che verrà aggiunto un nuovo contenuto.

Feedly è disponibile gratuitamente sia nelle versioni desktop che in applicazione per i dispositivi mobili, e unisce fonti scelte da voi con categorie consigliate di aggiornamenti, in modo tale da  avere una sorta di piccola rassegna stampa aggiornata costantemente da cui selezionare i propri topic di riferimento.

Potrete organizzare le fonti nella maniera che più riterrete opportuna, mediante un sistema di tag e cartelle interne a Feedly che vi serviranno da filtro di archiviazione; inoltre potrete decidere di utilizzare la funzione “save for later” per leggere qualche articolo potenzialmente interessante in un secondo momento.

Per eliminare invece i feed che non vi interessano, potete chiedere a Feedly di interrompere il flusso di blog che non sono aggiornati a cadenza regolare, oppure che non vi servono più come fonti iniziali.

Altre funzioni interessanti

Altra funzionalità interessante è quella relativa ai suggerimenti: infatti Feedly vi suggerisce blog o siti con contenuti simili a quelli già da voi selezionati, per ampliare in maniera semplice e veloce il vostro bacino fonti.

Infine premendo gli appositi pulsanti potrete condividere sulle vostre piattaforme social principali aggiornamento che avete appena ricevuto, senza dover necessariamente creare in prima persona un post con link annesso.