Negli ultimi anni il mercato dei sex toys ha raggiunto picchi davvero notevoli. La crescita delle vendite di questo settore è stata esponenziale e non vi sono assolutamente segnali di inversione della tendenza, anzi. In particolare sono aumentati gli acquisti sui sexy shop online, modalità di acquisto che molti preferiscono dal momento che permette di mantenere un alto livello di privacy. Per quanto molti tabù che circondano i sex toys siano ormai storia vecchia, le persone tendono a essere riservate sulla loro sessualità. Indubbiamente, per molte persone non era semplice visitare i sexy shop tradizionali, quelli fisici per intenderci. La possibilità degli acquisti online ha sicuramente sparigliato le carte in tavola.

Peraltro, per quanto i lockdown del biennio 2020-2021 abbiamo dato una grande mano al settore dei giocattoli sessuali, i numeri dimostrano che non si è trattato di un fenomeno transitorio.

Va inoltre ricordato che il web ha contribuito sempre di più a veicolare informazioni sul settore che ha così potuto raggiungere fette di pubblico sicuramente più ampie.

Sex toys: un mercato variegato

Quello dei sex toys è sicuramente un mercato particolarmente variegato. I prodotti disponibili sono moltissimi e, indubbiamente i progressi tecnologici hanno contribuito a rendere questo settore sempre più interessante. Per quanto non sia semplicissimo fornire dati precisi, si stima che il mercato dei sex toys valga in Italia più di 600 milioni di euro all’anno.

Ma quali sono i sex toys preferiti dagli italiani? Su quali prodotti si concentrano maggiormente le vendite?

Come forse era facilmente intuibile, la parte del leone la fanno i vibratori. Ne esistono diverse tipologie: vibratore bullet, vibratore rabbit, vibratori con app, vibratori per il punto G, vibratori wand ecc. Questi prodotti sono disponibili in varie dimensioni, colori e materiali.

Nella classifica dei più richiesti, dopo i vibratori troviamo i dildo, sex toys che possono essere impiegati sia nel corso di rapporti sessuali di coppia che per autoerotismo. Sull’origine del curioso nome non vi sono certezze in merito. Secondo alcuni potrebbe derivare da una storpiatura del termine “diletto”, ma le ipotesi sono varie. Anche per quanto riguarda questo prodotto, esistono alcune varianti, alcune senza vibrazione altre vibranti. Variegate sono le forme, le dimensioni e le texture.

Molto ricercati sono anche i sex toys anali, (vibratori e plug), i masturbatori e le geisha balls.

Sex toys: benessere fisico e mentale

Quello dei sex toys è un settore che si avvale sempre di più delle innovazioni a carattere tecnologico ed è sempre più visto come una risorsa per il benessere fisico e quello mentale.

Indubbiamente, ricorrere a sex toys di qualità, usati correttamente, porta a un miglioramento della circolazione sanguigna a livello della zona genitale e questo può contribuire a un piacere di maggiori intensità e durata. A seconda del sex toy usato, inoltre, si possono avere un miglioramento del tono della muscolatura pelvica (per esempio con le geisha balls) e un aumento della lubrificazione vaginale (uso dei vibratori con gel lubrificanti), importante soprattutto nelle donne che si trovano nel periodo della perimenopausa o in quello della menopausa.

Sono inoltre indubbi i vantaggi a livello psicologico fra cui la riduzione dello stress e dell’ansia, senza contare il fatto che l’utilizzo dei sex toys aiuta a comprendere meglio alcuni meccanismi del proprio corpo legati alla sessualità migliorando anche la fiducia in sé stessi. Ciò può risultare di notevolissima importanza anche nel rapporto di coppia.