Come realizzare un’app di successo, i nostri suggerimenti

0
62

In questo articolo non ti spiego come realizzare step by step un’applicazione. Non è certo così semplice farne una da poter essere esaustivi sull’argomento in poche righe. Quello che voglio fare è darti consigli buoni, cose da valutare quando scegli con la tua esperienza di programmatore, a realizzarne una.

  1. Applicazione veloce

Devi creare applicazioni veloci. Altrimenti per esempio non gira su smartphone economici sotto i 200 euro. Perciò assicurati di creare un’app che gira velocemente sui vari dispositivi mobili. Se prendi come esempio le app di tanti siti importanti come Booking ti accorgi che lo smartphone deve essere veloce perché altrimenti viste le risorse impiegate da certe app il rischio è che non funzionino. Tu quando crei la tua devi cercare di impiegare meno risorse e offrire un’app leggera che gira sui dispositivi dei tuoi clienti.

  1. La tua idea è buona?

Prima di qualsiasi tecnicismo devi assicurarti che la tua idea sia effettivamente buona. Le app richiedono risorse per essere sviluppate e investire su un’idea che non ha futuro, non ha senso. Per capire se hai avuto un’idea buona o se è bella solo per te che l’hai partorita, devi:

  • Capire se c’è qualcosa di simile sul mercato, che risolve lo stesso identico problema o se almeno non lo fa come lo fai tu.
  • Se è facile da usare per il tuo target di riferimento.
  • Immedesimati nell’utente e nel suo processo decisionale. Deve percepire un bisogno, cercare e trovarti, valutare le alternative e a quel punto acquistarla o meno.
  1. Individua l’idea economica che permette alla tua app di mantenerti

Non tutte le app che debuttano sul mercato fatturano o almeno non fatturano abbastanza per potersi sostenere economicamente e permettere al suo sviluppatore di portarla avanti. Devi perciò capire subito qual è la fonte di guadagno. Puoi scegliere di:

  • Rendere la tua applicazione a pagamento. Può essere un abbonamento annuale oppure un pagamento una volta e basta.
  • Puoi scegliere di realizzare un’applicazione gratuita ma con le pubblicità all’interno così da monetizzare
  • Realizzare un’app gratis ma con acquisti in app.
  • Creare un’app che non deve portarti soldi in modo diretto perché magari è collegato a un servizio o un prodotto che ti permette di guadagnare
  • Puoi muoverti nello spinoso settore della raccolta dati, il quale resta quello più vantaggioso. Le nuove normative però non dimenticarti che possono metterti i bastoni tra le ruote e devi valutare attentamente la cosa.
  1. Buona grafica

Gli utenti ormai sono abituati a installare e cancellare le applicazioni continuamente. Esistono così tante app che basta poco per renderli insoddisfatti. Una delle prime cose che le persone notano è la grafica che deve essere buona, anzi buonissima. Perciò investi parte del tuo budget proprio sull’aspetto estetico.

  1. Tutti gli elementi necessari

Assicurati per finire che la tua app sia efficiente. Deve permettere di ricevere recensioni e valutazioni, deve avere notifiche plush e chiaramente avere integrati tutti i principali social network. Per una facile condivisione.