L’importanza dei multimetri nell’industria elettrica ed elettronica

0
183

La misurazione, cioè il confronto di una grandezza con un’unità di misura, è fondamentale negli ambiti tecnici, soprattutto in tutte quelle realtà che hanno a che fare quotidianamente con l’elettricità. Nell’industria elettrica ed elettronica, infatti, per svolgere al meglio l’attività, è opportuno valutare differenti grandezze relative alla corrente; per farlo, normalmente, si necessita di varie apparecchiature che sono, oltre che ingombranti da portarsi dietro, anche costose.

La soluzione migliore per avere un dispositivo di ottima qualità e anche maneggevole è quella di scegliere un unico strumento chiamato multimetro, questo è in grado di rilevare differenti grandezze e risolvere il problema alla base.

Cos’è un multimetro

I multimetri, anche chiamati tester permettono di misurare differenti grandezze relative all’elettricità. Ne esistono due differenti tipologie: quelli da banco, presenti spesso nelle officine e in tutti quegli ambienti dove lo strumento non deve essere spostato, e quelli portatili. Questi ultimi sono i più usati grazie alle ridotte dimensioni e alla immediatezza di impiego.

Si tratta di piccoli palmari con una manopola di selezione, uno schermo e delle sonde da poter applicare dove serve per fare le dovute rilevazioni. È fondamentale acquistare uno strumento di qualità per ottenere delle misure precise e accurate, per questo è bene rivolgersi a un negozio affidabile. A questo proposito, il multimetro sul sito di Rs Components Italia è sicuramente la soluzione ideale. In questo e-commerce si possono trovare prodotti molti diversi tra loro, per rispondere alle singole esigenze.

Optare per i negozi online è un vantaggio in quanto qui è facile leggere le specifiche di un prodotto grazie alle schede fornite, contattare all’assistenza tecnica per chiarimenti e dopo l’ordine vedersi recapitare in poco tempo l’oggetto a casa.

Per scegliere il multimetro più adatto alle proprie esigenze occorre sapere che tutti i modelli base riescono sicuramente a fornire le misure di:

  • Tensione, cioè la differenza di potenziale elettrico, questa è proporzionale alla divisione delle cariche.
  • Resistenza, la forza che si oppone al passaggio di elettricità.
  • Corrente elettrica, costituita da un flusso di elettroni, che può essere continua o alternata.

Altre funzioni che, però, si possono trovare esclusivamente nei multimetri avanzati, sono:

  • Frequenza, solo se la corrente è alternata;
  • Induttanza;
  • Temperatura, per vedere se ci sono surriscaldamenti del sistema.

Vantaggi dei multimetri e impieghi

I vantaggi di usare questi strumenti sono molteplici, il primo e più importante è senza dubbio quello di avere in un solo dispositivo funzioni differenti, ciò non è da sottovalutare soprattutto in due situazioni:

  • Quando occorre fare un controllo dell’impianto per valutare se questa funziona correttamente.
  • In caso di malfunzionamenti per capire cosa non va bene. In queste circostanze avere un’unica strumentazione che riesce a fare rilevazioni varie snellisce di molto il lavoro del tecnico.

I moderni sistemi permettono di memorizzare al loro interno differenti misurazioni in questo modo è facile richiamarle e magari confrontarle con le ultime prese. Negli strumenti più avanzati, inoltre, c’è un segnale che indica all’operatore se il dato rilevato si trova in un range ottimale o meno. Nella confezione, spesso, oltre al multimetro sono compresi anche alcuni accessori come differenti cavetti, sonde e una custodia.

Sono molti gli ambiti dove tale strumento può tornare utile, si parla di tutte quelle aziende che si occupano di manutenzione di impianti elettrici, nelle realtà che mettono in sicurezza gli ambienti lavorativi, nelle imprese di elettricisti che approntano delle connessioni di fili in capannoni industriali o in abitazioni private ma anche chi si interessa d’istallazione di luci e antifurto.

Il multimetro, quindi, è indispensabile in tutti quei casi in cui si ha a che fare con l’elettricità, un settore che non deve essere prese sottogamba in quanto in tale ambito anche un piccolo errore potrebbe creare un cortocircuito.