Come scegliere i colori adatti per realizzare locandine e poster

0
1171

Un progetto grafico destinato alla stampa, ad esempio un poster o un depliant, richiede un’estrema attenzione soprattutto al contesto cromatico e quindi alla scelta degli abbinamenti di colore ideali, considerando che si tratta di un vero e proprio strumento di comunicazione.

 

Questo significa che la palette di colori rappresenta quindi un elemento fondamentale per realizzare uno stampato, anche se molto spesso si riserva poca attenzione a questo elemento, orientandosi verso colori neutri o verso una scelta casuale.

 

Al contrario, sia nella stampa di locandine effettuata online, sia nei lavori affidati a centri stampa o tipografie tradizionali, le indicazioni per i colori devono essere molto precise e soprattutto devono essere il risultato di un preciso lavoro di studio e di ricerca.

 

Nella realizzazione e stampa di un poster, un depliant o un catalogo, i colori costituiscono un metodo per rafforzare la propria strategia di comunicazione e marketing, attirare l’attenzione sul marchio e diffondere il proprio brand anche al di fuori dal territorio di riferimento.

 

Trarre ispirazione da elementi esterni

 

Un ottimo sistema per creare una palette di colori elegante e piacevole è quello di lasciarsi ispirare da qualcosa di piacevole e di emozionante. Molti designer scelgono i colori della natura, tramonti, paesaggi marini, ma anche piante e fiori, oppure si lasciano incantare dalla ricchezza cromatica di un’opera d’arte.

 

Una fonte di ispirazione per i colori è la stagione stessa: in base al periodo dell’anno è quindi possibile creare abbinamenti di colore molto piacevoli e originai, basti pensare alle tinte calde dell’autunno, ai fiori primaverili e ai paesaggi estivi.

 

Una volta definita la palette di colori ideale, non resta da fare altro se non disporre i colori all’interno del proprio progetto grafico.

 

Non esagerare mai con la varietà di colori

 

Il colore piace a tutti, le tinte forti mettono di buonumore, le nuances delicate ispirano emozioni e pensieri romantici. Tuttavia, è importante considerare che troppi colori in un progetto creano inevitabilmente confusione. Per questo si consiglia di non eccedere ma, al contempo, di utilizzare tutti i colori necessari per ottenere un effetto gradevole.

 

In genere, è da preferirsi uno sfondo chiaro o comunque soft, sul quale si adatteranno gli elementi grafici in tinte contrastanti o tono su tono, secondo le caratteristiche e il contesto di destinazione.

 

Tenere conto del significato dei colori

 

In un progetto grafico, la psicologia dei colori dovrebbe essere considerata con la massima accuratezza. La psicologia dei colori include quelle teorie che sostengono il significato dei colori nei confronti della vita di ogni giorno.

 

Ad esempio, il blu, il violetto e i colori freddi in genere, provocano un piacevole senso di relax, mentre le tinte appartenenti alla scala cromatica del rosso e dell’arancio sono molto più vivaci e trasmettono energia.

 

I colori comportano di conseguenza un certo effetto anche sui potenziali clienti, comunicando sensazioni piacevoli, che spesso si riferiscono al prodotto da pubblicizzare. Ad esempio, il poster di un’agenzia viaggi avrà colori molto diversi dalla locandina di un ristorante che offre musica dal vivo.